ABBIATEGRASSO – L’associazione “Emergenza e Solidarietà” nasce nel 2005 e raccoglie varie realtà associative presenti sul nostro territorio. Si preoccupa di recare aiuto quando succedono calamità naturali nel nostro Paese e in questi ultimi anni lo Statuto prevede che si possano sostenere anche cause locali. L’ha spiegato Alberto Gornati, attuale presidente dell’associazione, durante la conferenza stampa svoltasi mercoledì 30 marzo nell’ufficio del Sindaco: “Dal 2012 sono stati raccolti quasi 100mila euro. Nel 2020, grazie anche al contributo della città gemellata Ellwangen, più di 20mila euro raccolti sono stati usati per acquistare dispositivi di protezione individuale per affrontare la pandemia. Ora abbiamo iniziato a raccogliere fondi a sostegno della difficile situazione che sta vivendo il popolo ucraino e le prime iniziative hanno già dato buoni frutti: con la prima vendita a offerta libera di Colombine per la Pace abbiamo raccolto 677,10 euro e abbiamo ricevuto sul conto 600,00 euro da Iniziativa Donna che, insieme a L’Altra Libreria, ha organizzato una sottoscrizione a premi pro Ucraina. Abbiamo cercato un progetto cui destinare i fondi già raccolti e quelli che si raccoglieranno. La nostra attenzione è rivolta alle persone più deboli, ai bambini.  Terremo aggiornate le associazioni e la popolazione, perché la trasparenza è fondamentale”. Il Sindaco Nai ha ribadito l’importanza della massima trasparenza sui fondi e di destinarli ai bambini ucraini che già stanno arrivando con le loro mamme nella nostra città, sono tanti i bisogni e si conta sulla generosità di tutti. E’ toccato poi a Valter Bertani, infaticabile collaboratore di Gornati, che ha sempre voluto dare una mano anche per gli aiuti giunti da Ellwangen, elencare le iniziative che si stanno programmando a sostegno dello scopo prefissato. Continueranno, tempo permettendo, i banchetti che propongono ad offerta le Colombine per la Pace: in piazza Marconi sabato 9 aprile nel pomeriggio, in piazza San Pietro la mattina di domenica 10 aprile e nella giornata di domenica anche a Morimondo per i visitatori dell’Abbazia. Si è chiesto a Vigili del Fuoco e Protezione Civile di animare questi momenti in città con i loro mezzi, che sono un’attrazione per i bimbi. C’è poi un’idea sviluppata con Tiziana Losa, presidente di ConfCommercio: un salvadanaio, donato in 400 pezzi da una ditta di Marcallo e con il logo dell’associazione, da porre in tutti i negozi per raccogliere le offerte. In programma anche una ciclopedalata che si chiamerà “Due ruote per la Pace” e si terrà probabilmente domenica 22 maggio. Per venerdì 22 aprile è previsto un Concerto del Coro Gospel Al Ritmo dello Spirito nella chiesa di San Gaetano, che vedrà la presenza del nuovo Sindaco di Ellwangen. All’insegna della musica il 1° maggio in piazza Castello, dove si esibiranno diversi gruppi musicali, evento organizzato dal maestro Michele Fagnani con l’Ufficio Cultura, e sarà presente un banchetto pro Ucraina. Ci sono poi altre idee che si potrebbero realizzare: una serata o un intero weekend benefico organizzato dagli Amici della Cappelletta; una Cena nel quadriportico della Basilica, in cui potrebbero essere coinvolti i ristoratori abbiatensi. Avis e Croce Azzurra stanno già pensando a una sottoscrizione a premi, mentre il Gruppo Alpini devolverà all’associazione parte del ricavato della Ciliegiata che si tiene tradizionalmente ai primi di giugno. Tutte queste iniziative costituiscono un piccolo aiuto per gli ucraini già arrivati e per quelli che arriveranno, tutti ospitati nei locali dell’Annunciata, predisposti per l’accoglienza. L’associazione “Emergenza e Solidarietà” è, dunque, uno strumento utile, che gode della fiducia   dei cittadini, perché raggruppa associazioni abbiatensi conosciute da tutti, non è emanazione del Comune, ma agisce in continuità con tutte le Amministrazioni che si susseguono, collaborando con tutte le Giunte e tutti i Sindaci. Le decisioni su come destinare i fondi vengono prese all’unanimità, senza discussioni. E’ un modo per non disperdere le energie e la dimostrazione che si può fare qualcosa di concreto insieme. Mariagrazia Broglia

Hits: 0