ABBIATEGRASSO – Si prepara, come ogni anno, la nuova edizione della “Rassegna Abbiatense Canti Popolari”. Dopo il gran pienone dello scorso anno nella pregevole cornice della basilica di Santa Maria Nuova (assieme al M° Bepi De Marzi e ai suoi Crodaioli), quest’anno l’evento verrà celebrato, sabato 12 ottobre, nella consueta location dell’Auditorium dell’ex Convento dell’Annunciata che, compresa l’edizione attuale, ospita ormai da dieci anni la celebre rassegna cittadina organizzata dal Corotrecime. Oltre al coro abbiatense, la 51ª edizione della rassegna, vede, tra i protagonisti dell’evento, i cantori dell’ensemble toscano “Giuliano del Chiaro” diretti dal M° Piero Lauria e provenienti dalla città di Poggibonsi in provincia di Siena. Il Trecime ha già avuto modo di incontrare il coro toscano in occasione della rassegna corale “Città di Poggibonsi”, organizzata presso la chiesa di San Lorenzo nell’omonima città lo scorso 13 e 14 aprile. Il coro “Giuliano del Chiaro” è formato da circa 20 elementi ed è stato fondato nel 1971 come gruppo associazionistico della locale Misericordia, garantendosi successivamente piena autonomia. Il repertorio originario prevedeva quasi esclusivamente brani folkloristici toscani, via via integrati dal sapiente studio della polifonia classica del ‘500, grazie al prezioso apporto del M° Antonio Morelli. Dopo essere stato diretto da altri maestri, dal 1998 è guidato dal M° Piero Lauria che, nella scelta del repertorio, ha voluto includere brani polifonici sacri e profani dal XVI secolo fino ai giorni nostri. Il coro, vera e propria istituzione per il tessuto sociale e culturale della città di Poggibonsi, ha partecipato a numerose rassegne corali in Italia e all’estero ed è l’organizzatore della rassegna corale cittadina che vanta ormai ben 39 edizioni. Il Corotrecime invita tutti a prender parte a quest’evento, organizzato per sabato 12 ottobre alle ore 20.45 presso l’auditorum dell’Annunciata e, come alcuni coristi ci hanno rivelato, non mancherà di stupirvi con una piccola sorpresa per celebrare i suoi 65 anni di fondazione.

Views: 37