ABBIATEGRASSO – Cinque minuti non bastano ai consiglieri di minoranza che sforano e non finiscono i loro interventi durante il Consiglio comunale di giovedì scorso. Infatti i consiglieri che hanno chiesto di utilizzare il tempo a disposizione prima della trattazione dell’o.d.g. avevano molto da dire, o meglio da  “ridire” sul comportamento del sindaco e della maggioranza. Ha iniziato il cons. Tarantola che ha espresso tutto il suo disappunto, ha detto: “Quest’anno seduto qui all’opposizione. La goccia culminante è stata la Commissione  che si è tenuta lunedì in cui si è solo marginalmente accennato alla piscina ma mercoledì abbiamo letto un’intervista del sindaco che entra nei dettagli, costi, ecc. Non è stato trovato il tempo per parlare in Commissione della piscina i cui costi ricadranno su future 3 amministrazioni. Sono deluso, non siamo ascoltati, non lo siamo per il P.S., per la ferrovia, per la Consulta, non siamo stati ascoltati neppure quando abbiamo chiesto di lasciare che almeno due volte l’anno due cittadini venissero a parlare in Consiglio. Il sindaco del non ascolto, il contrario di quanto diceva in campagna elettorale, i cittadini non gradiscono”. Poi l’intervento appassionato e coinvolgente di Barbara De Angeli (M5S) che riportiamo a parte come quello di Francesco Biglieri (Pd) che lo ha ripetuto e spiegato in diretta video all’Eco della Città. De Marchi (Cambiamo Abb.) ha letto un commento molto negativo che condivide sulla Festa del Sole. Quando al cons. Cattoni (Cambiamo Abb.) viene data la parola, accade che imprevedibilmente accenda il cellulare e si senta una canzone, una delle “belle” canzoni, ha detto, che si sono sentite sabato sera in fiera e questo è uno dei video  che trovate agevolmente su instagram con  l’hastag #festadelsole. Per chi non ha capito bene il testo, i performer sono i topi neri, neri ovviamente, uno dei gruppi che hanno suonato e il testo della canzone dice: “Guarda che belle le aquile di marmo sulle colonne antiche, e gli eroi fascisti gettarsi sulle baionette nemiche, e la lupa romana ci guarda con amore e riconosce il sangue di Roma che ci scorre nel cuore”. Se fate un’altra bella ricerca, potete andare a vedere anche il profilo instagram dei Bullets, altra band che ha suonato sabato,  il loro profilo lo si ricorda facilmente, è bullets-fascistrock. Potete andarvi a rivedere gli articoli dove si parla della bella figura di palta che avete fatto fare ad abbiategrasso in tutta Italia, potete vedere gli articoli con la citazione del discorso di Mussolini fatta da alfonso Indelicato, applaudito da tutta la platea, la troviamo sul Giorno, sul Corriere, su Repubblica…” L’intervento del cons. Cattoni è continuato con altri “inviti” a leggere o vedere altro per informarsi su chi sono “i ragazzotti che hanno partecipato alla festicciola”, avendo sforato i 5 minuti a disposizione, l’intervento è stato troncato. Il cons. Granziero (Pd) ha riferito segnalazioni dalla località Gabana che risulta abbandonata mentre durante il suo mandato come assessore condivideva “controlli e interventi con Guardie del Parco, Vigili del fuoco, Polizia Locale, era stato riassegnato il bar perché un posto diventa più sicuro se presidiato. Ora non c’è più nulla di tutto questo”. Lo stesso consigliere ha anche lamentato il mancato coinvolgimento nelle decisioni perché, ha detto, “ la piscina non è della maggioranza ma della città, almeno nelle Commissioni occorre coinvolgere non solo la minoranza ma anche le persone che vivono la piscina. Lo stesso anche per il PGT…”. La cons. Magnoni (Lega) ritiene che sia stato fatto “tanto rumore per nulla sulla ‘Festa del sole’, tanti ci hanno chiesto dichiarazioni che non abbiamo rilasciato perché non intendiamo prender parte al carosello mediatico dove sinistra e associazioni varie hanno cercato un posto al sole, incapaci di occuparsi dei problemi reali dei cittadini”. E.G.

Views: 208