TREZZANO S/N – Lunedì 20 aprile sono partiti i lavori di rifacimento del manto stradale di viale Europa e via Morona ang. viale Cavour. Il che significa che le strade interessate dai lavori sono state bloccate. E noi siamo stati contattati da Mario Buttè, ex assessore nell’era Tomasino. “I cittadini sono molto arrabbiati. – ha affermato via telefono l’ex responsabile della Sicurezza e Viabilità trezzanesi – Mi hanno fermato e chiamato. Pensano addirittura di bloccare i lavori in qualche modo. Il traffico di viale Europa, che è una strada ampia, è stato fatto defluire entro una strada larga la metà. Non hanno neppure pensato ad una semplice possibilità: il senso unico alternato. Così facendo mettono a repentaglio la sicurezza dei cittadini, intasando le stradine che costeggiano villette e un asilo. Per di più hanno fatto i lavori nel fine settimana del 25 Aprile”. Alla domanda se avesse chiesto chiarimenti, Buttè ci ha risposto di avere chiamato il comandante della Polizia Locale, Michele Genna: “Mi ha detto che bloccare le strade era l’unico modo per abbreviare il periodo dei lavori, massimo tre giorni. Ma il cartellone parla di dieci giorni e i lavori sono iniziati con un giorno di ritardo”. Abbiamo chiamato all’attuale assessore Leo Damiani che, prima di tutto, si è chiesto: “Ma chi è che protesta? I cittadini che chiedevano che si riasfaltassero le strade?” e poi ha ammesso che qualche disagio c’è, ma sono sacrifici necessari. “Abbiamo chiuso le strade per evitare pericoli per gli operai e per abbreviare il più possibile il periodo dei lavori. I dieci giorni sono quelli che la ditta ha disposizione per contratto per portare a termine i lavori!”. Concludiamo dicendo che su Facebook non abbiamo trovato grandissime lamentele, anzi, la stragrande maggioranza degli iscritti ai due gruppi trezzanesi principali sono contenti che finalmente qualcosa si muova. I lavori sono stati affidati alla ditta Giavazzi Srl, risultata affidataria a seguito di esperimento di procedura negoziata, per un costo totale di euro 39.448,82 compresi oneri per la sicurezza e IVA al 22%. “Prosegue l’impegno della Amministrazione Comunale – avevano dichiarato il sindaco Fabio Bottero e il vicesindaco Domenico Spendio – per migliorare la sicurezza per automobilisti, motociclisti e ciclisti a partire dalle strade più percorse e quindi ridurre il numero degli incidenti dovuti alle cattive condizioni del manto stradale”. Valentina Bufano

Hits: 189