VERMEZZO CON ZELO – Nel 2017, a seguito di interrogazioni parlamentari, si è accertato che molti comuni italiani hanno interpretato la normativa relativa all’imposta sui rifiuti in modo non conforme. Tra questi Comuni, oltre a Milano anche alcune realtà a noi limitrofe, tra cui Vermezzo. Sapendo che molti contribuenti vermezzesi hanno presentato nel corso del 2018 domanda di rimborso, abbiamo voluto chiedere all’assessore di competenza Paolo Giussani, che ha curato in prima persona la Fusione, se ha dedicato altrettanto tempo ed energia anche alla soluzione di questa problematica. Ecco la risposta: “La Fusione di Vermezzo con Zelo è stata impegnativa sia dal punto di vista temporale che organizzativo ma non ha impedito di lavorare parallelamente anche su questo tema. Premetto che i Comuni non hanno incassato più del dovuto, hanno ripartito il costo del servizio in modo ritenuto ora sbagliato. Del problema eravamo effettivamente a conoscenza già da inizio anno e subito avevamo stanziato nel bilancio previsionale 25 mila euro proprio per finanziare i rimborsi, qualora questi ultimi fossero stati riconosciuti leciti. Ad oggi, la dubbia interpretazione della norma ha però permesso a diversi comuni di non procedere alla restituzione delle somme.

L’Amministrazione di cui faccio parte, guidata dal Sindaco Cipullo, ha invece ritenuto legittimo e doveroso restituire ai contribuenti la doppia quota variabile.Già da alcune settimane abbiamo dato mandato gli uffici di procedere a ridefinire per ogni contribuente la quota variabile da rimborsare, calcolandola, inserendo per ogni singola annualità il numero corretto di utenze così come previsto da specifica circolare del Ministero. Come promesso, in primavera, posso anticipare che i rimborsi avverranno per tutte le annualità, entro il 31/01/2019 mediante accredito diretto sul conto corrente dei contribuenti che, dopo le dovute verifiche, ne abbiano effettivamente diritto.

Concludo ricordando che il termine ultimo per presentare le richieste è il 31/12/2018 e che per qualsiasi informazione resto disponibile tutti i sabati mattina presso gli uffici comunali” conclude l’assessore Giussani.

 

Views: 26