ABBIATEGRASSO – Il progetto iniziato lo scorso anno “Archivisti si diventa” continua e raddoppia il numero di studenti che aderisce. A  otto studenti che hanno già partecipato se ne aggiungono altri dieci, pronti a “mettere mano” letteralmente a documenti, pergamene, sigilli  conservati da secoli nell’archivio della Parrocchia di Santa Maria Nuova. Mercoledì scorso al centro Mater Misericordiae di via Piatti, è stata firmata da Mons. Innocente Binda e dal dirigente scolastico Andrea Boselli la convenzione che ufficializza il lavoro dei ragazzi che per quest’anno scolastico  inizierà subito e finirà nell’estate 2019. “Un’attività molto particolare – ha detto il preside Boselli agli studenti – che offre la possibilità di mettere occhi e mani su documenti  importanti, tanto che occorrerà firmare un impegno alla discrezione, perché potreste venire a conoscenza di segreti  relativi a persone del territorio. E’ anche possibile trovare notizie inedite di personaggi storici da San Carlo Borromeo ad altri…” Monsignor Binda si è detto piacevolmente stupito dell’interesse dimostrato dai ragazzi  che lo scorso anno hanno lavorato molto bene e quest’anno frequenteranno  anche un corso di Paleografia all’Archivio Diocesano di Milano. “Un lavoro che riguarda Abbiategrasso e il territorio – ha affermato don Binda – ricercare le proprie radici permette di  capire meglio il presente ma anche di preparare il futuro”. Luca Postini, il tecnico che ha elaborato un software apposito per mettere in memoria e in rete i dati  per chi avrà le credenziali per consultarli, senza doverli maneggiare, ha anticipato: “Quest’anno saranno visionati altri documenti  antichi, di varie epoche, con parti grafiche. Atti amministrativi del ‘700 per esempio, in cui si disputavano terreni la Parrocchia e privati, parte del Catasto Teresiano, documenti unici che poi nessun altro toccherà più, per tutelare la carta che si sfalda facilmente…”  Un lavoro delicato e importante in cui i ragazzi sarannmo seguiti dai docenti  competenti Nicola Ghiaroni, Valeria Vitari, da Monica Cattaneo responsabile dell’alternanza scuola-lavoro e coordinati dal responsabile per la Parrocchia, Franco Mauroner. E.G.

Views: 73