VERMEZZO CON ZELO – Nella notte tra lunedì 3 e martedì 4 giugno il neo-Sindaco di Vermezzo
con Zelo è stato vittima di un atto vandalico alquanto spiacevole e grave. Erano circa le 3,30 della
notte quando Andrea Cipullo e la famiglia sono stati svegliati da un forte rumore: “Ho sentito uno
scoppio, preoccupato che fosse esploso qualcosa in paese, mi sono vestito e sono uscito in strada
per controllare se vedessi del fumo o altro nel mio quartiere, non vedendo nulla ho pensato di
tornare verso casa mia e prendere la macchina per fare un giro di perlustrazione più ampio, sicuro di
aver sentito un forte rumore. Tornando verso la mia autovettura mi sono accorto esserci un po’ di
fumo e soprattutto il segno di un’esplosione sulla parte anteriore della macchina…”. Un grosso
petardo era stato fatto detonare tra il vano motore e il parabrezza, provocando ingenti danni al
veicolo. “Al momento ci siamo spaventati e stupiti per un episodio del genere, abbiamo chiamato
immediatamente i Carabinieri; sono arrivati in pochi minuti e hanno subito fatto tutti i rilievi del
caso, le indagini sono in corso. Un grosso spavento ma soprattutto siamo rimasti sorpresi per
l’episodio, non ho idea del perché e chi possa essersi reso responsabile di una cosa del genere, ci
auguriamo sia stata una ragazzata e nulla di più”.
Nel corso della giornata il sindaco Cipullo ha tranquillizzato tutti con un post su Facebook e
ringraziato coloro che lo avevano contattato per manifestargli vicinanza.
Il Sindaco è stato contattato anche dal Prefetto di Milano il quale si è messo a completa
disposizione per qualsiasi supporto, oltre ad essere in costante contatto con il Maresciallo Stefanelli
della Compagnia Carabinieri di Abbiategrasso.
Sentendo il sindaco Andrea Cipullo nel corso della settimana, ha riconfermato di esser tranquillo, di
non aver mai subito minacce o intimidazioni e che la sua condotta nel suo ruolo di Sindaco e nella
sua vita privata è sempre stata all’insegna dell’onesta e della trasparenza, “credo quindi si possa
trattare realmente di una malefatta di una testa calda e nulla di più, non voglio sottovalutare
l’episodio ma neanche ingigantirlo, è anche per questo che, seppur ringraziando per l’idea, ho
chiesto che non si tenesse la manifestazione in nostro sostegno davanti al Municipio martedì sera.
Sono prontamente tornato a lavorare come Sindaco di Vermezzo con Zelo con ancora più voglia e
dedizione. Ringrazio tutte le persone che mi hanno abbracciato, dal vivo e, virtualmente, sui social,
ringrazio l’altra candidata Sindaco Daniela Filleti e tutti quelli che non hanno mancato di contattare
me e la mia famiglia”.
Per quanto riguarda le indagini non ci sono ancora novità importanti, le Forze dell’Ordine stanno
proseguendo nell’analizzare il materiale in loro possesso. Ci auguriamo che i responsabili siano
presto individuati. Luca Cianflone

Views: 40