ROBECCO S/N – Con un comunicato diffuso il 15 febbraio il gruppo di opposizione Amiamo Robecco, capitanato da Christian Borsani, critica l’Amministrazione guidata da Fortunata Barni sul tema della superstrada Vigevano-Malpensa, perché ritiene ci sia stata carenza di informazioni. “Sono passate più di due settimane dall’ultimo incontro a Roma in merito alla strada. Purtroppo solo l’ultimo di una lunga serie di passaggi ‘decisivi’ in teoria ma inconcludenti di fatto. – dichiarano da Amiamo Robecco – O quantomeno così ci è parso di apprendere leggendo le notizie sulla stampa locale. Come abbiamo già detto, infatti da mesi non riceviamo notizie ufficiali da parte della nostra Amministrazione comunale e quel che sappiamo lo apprendiamo dai giornali. Ma domandiamo: perché il Sindaco non riferisce dell’andamento della situazione ai gruppi politici robecchesi? Questa non è una pretesa da prime donne, è un diritto di quelle centinaia di cittadini che ci hanno votati perché li rappresentassimo e ora si ritrovano di fronte a questi atteggiamenti di trasparenza, condivisione, collaborazione a parole…ma nei fatti veniamo ignorati o presi in giro: chiediamo, è democrazia questa? Questa situazione di mancanza di rispetto nei confronti nostri e soprattutto dei cittadini che

rappresentiamo deve finire. Non si tratta di un battibecco di paese, ma di temi fondamentali per il futuro del nostro paese. La Giunta Barni cambi atteggiamento e dica a noi e ai cittadini qual è la situazione reale e

come intende procedere: al di là delle assemblee ed eventi vari di contorno, le soluzioni e le proposte politiche vere dove sono? Qual è la posizione del nostro comune?

Occorre far presto, prima che questa ‘storia’ della strada diventi una commedia…o peggio una tragedia.

Sempre a proposito di strade e venendo al concreto di tutti i giorni, è sotto gli occhi di tutti la situazione delle frazioni. Già l’asfalto e le banchine erano messe male, ma dopo i lavori al ponte e conseguenti deviazioni, la situazione è disastrosa. Lo diciamo da parecchio tempo e lo richiediamo con forza adesso perché non si tratta di una richiesta di comodità ma di sicurezza: l’Amministrazione che sta predisponendo il bilancio di previsione proprio in queste settimane, intervenga a sistemare le buche e soprattutto le banchine stradali nelle strade delle frazioni!”

 

 

 

Views: 271