ABBIATEGRASSO – Questa volta non si tratta di furti in abitazione ma di un furto eclatante all’Ecocentro di Mendosio nella frazione di Castelletto. Nella notte tra mercoledì 21 e giovedì 22 luglio, dei ladri intorno all’una di notte, come hanno rivelato i filmati delle telecamere, hanno abbattuto il muro di cinta dalla parte dei campi, per poi introdursi nell’area dell’Ecocentro chiuso dal 1° luglio per effettuare i lavori di ampliamento, con l’intenzione di rubare alcuni mezzi  dal cantiere. Hanno preso un camion di Amaga su cui hanno caricato un sollevatore telescopico della ditta Merlo che garantisce i più elevati standard a cui corrispondono costi elevati. I malviventi se ne sono andati sfondando il cancello con il camion. Quando  all’alba è arrivato il primo addetto al cantiere e ha dato l’allarme, i Carabinieri non ci hanno messo molto a ritrovare i mezzi rubati perché il gps era ancora attivo e li ha guidati fino a un parcheggio in provincia di Como. La refurtiva è stata quindi recuperata e riportata ad Abbiategrasso, nel cantiere di Mendosio, nella stessa mattinata. I ladri hanno anche tentato di scassinare la serratura della porta degli uffici, come dimostrano le tracce lasciate. I filmati delle telecamere saranno utili per risalire ai responsabili del furto e dei danni provocati. E.G.

 

Views: 82