ALBAIRATE – Il Comune di Albairate si conferma, nell’ambito della Città Metropolitana di
Milano, un paese all’avanguardia sul fronte delle buone pratiche ambientali, entrando pure
nella mappa nazionale dei comuni che dispongono delle colonnine di ricarica per i moderni
ed ecologici veicoli elettrici. La società Enel X, infatti, previo accordo con l’Amministrazione
comunale guidata dal sindaco Giovanni Pioltini che ha concesso l’utilizzo del suolo pubblico,
ha installato a sue totali spese due colonnine di ricarica: la prima in piazza Paolo VI a ridosso
del centro storico, la seconda in via Carducci per coprire l’altra metà del paese. Ogni
colonnina permette la ricarica simultanea di due veicoli.
I proprietari di veicoli elettrici possono accedere attraverso un’apposita App di
Enel( www.enelx.com ) alla relativa mappa nazionale delle colonnine di ricarica per il
rifornimento di energia. Nell’ambito del Gruppo Enel, è nata Enel X, la società dedicata allo
sviluppo della mobilità elettrica che ha lo scopo di favorire lo sviluppo e la diffusione dei veicoli
elettrici in Italia, attraverso un Piano nazionale per l’installazione delle infrastrutture di ricarica
che vedrà la posa di circa 7 mila colonnine entro il 2020 per arrivare a 14 mila nel 2022. Il
sindaco Giovanni Pioltini spiega: “Il Comune di Albairate si è reso disponibile all’installazione
di due colonnine, per due ragioni: cogliere la sfida della mobilità sostenibile volta a favorire
la circolazione delle auto elettriche a emissioni zero; le colonnine sono anche un
importantestrumento di attrazione e accoglienza turistica, in quanto la rete che sta creando
Enel X tende a valorizzare i borghi più belli d’Italia come Albairate, sede tra le altre cose del
Museo Agricolo”.
Il programma di Enel X prevede una copertura capillare in tutte le Regioni e contribuirà alla
crescita del numero dei veicoli elettrici e ibridi circolanti.

Views: 0