ABBIATENSE – – Purtroppo non ce l’ha fatta. Il corpo senza vita del secondo ragazzo caduto nel Naviglio questa mattina è stato ritrovato. Dopo una mattinata di ricerche con elicotteri, Vigili del Fuoco sommozzatori, e soccorritori, con grande dispiegamento di mezzi anche di Polizia e Carabinieri, le ricerche hanno dato il tragico esito.  Rimane in condizioni gravissime il ragazzo di 27 anni, ricoverato al San Raffaele di Milano, elitrasportato in codice rosso. Il ragazzo che ha perso la vita era del 1987. Tra Robecco e Cassinetta i giovani, due ragazzi disabili appartenenti a una comitiva di Monza ospiti in un agriturismo della zona, mentre percorrevano la Ripa Naviglio con una bici per persone portatrici di handicap, sono finiti in acqua.  Non è chiara la dinamica dell’incidente. Pare che si trovassero su due ciclo-carrozzine per persone ipodotate. La corrente li ha trascinati verso Abbiategrasso. Il 27enne, che é riuscito a slegarsi velocemente dal mezzo a tre ruote, dopo un’ora di ricerche, è stato trovato in gravissime condizioni. Il 32enne non è riuscito a liberarsi dalla ciclo-carrozzina.

Views: 2868